Login | Dimensione caratteri: Reset | contrasto
investor relations
financial information

Home > Investor Relations > Ultimo outlook pubblicato

Ultimo outlook pubblicato

Evoluzione prevedibile della gestione


In Italia nel 2018 il mercato italiano della distribuzione di tecnologia ` cresciuto del +10,8% rispetto al 2017 grazie ad un incremento nel solo quarto trimestre del +14,6% (fonte: elaborazione società su dati Context ).
Tutte le categorie di prodotto hanno mostrato tassi di crescita a doppia cifra con la sola eccezione dei segmenti dei "PC" (desktop e notebook) cresciuti del 2% (+6% nel quarto trimestre), "printing" (stampanti e consumabili) cresciuti del +3% sia nell'anno che nel solo quarto trimestre, ed il segmento degli accessori cresciuti del +1% nell'anno e calati del -9% nel quarto trimestre. Ancora una volta trainante è stato il segmento "telefonia" con un +26% (+25% nel quarto trimestre).
In questo contesto Esprinet Italia ha aumentato dell'1% la propria quota di mercato da inizio anno grazie ad una buona performance in tutte le linee di business salvo la linea "printing" e la linea "datacenter" dove le quote di mercato sono rimaste invariate.
La crescita del mercato italiano è stata alimentata in modo più marcato dal segmento di clientela "retail", cresciuto di circa il +15% mentre il segmento della clientela professionale ha registrato un +8%. Nel solo quarto trimestre le crescite sono state rispettivamente del 19% e del +11%.
Esprinet ha ottenuto risultati migliori del mercato in entrambi i segmenti nel corso dell'anno, in particolare nel segmento "retail" dove ha guadagnato 2,3 punti di share mentre nel solo quarto trimestre ha aumentato la propria quota nel segmento "retail" di 4,9 punti percentuali perdendo 0,7 punti nel segmento "business".


In Spagna il mercato distributivo e' cresciuto nel 2018 del +9% ed il Gruppo Esprinet ha mantenuto la quota di mercato che aveva nel 2017 guadagnando 1,3 punti nel solo quarto trimestre.
In media nel 2018 tutte le principali categorie merceologiche sono cresciute "mid-single digit" con l'eccezione dei "PC" (-2%) e della "telefonia", che ha segnato un +32%.
Nel trimestre tutte le categorie hanno registrato segni positivi salvo gli "accessori" (-5%) ed i "PC" (-3%). Il mercato del "datacenter" nel quarto trimestre e' cresciuto del +9% e la "telefonia" si e' dimostrata ancora molto vitale (+30%).
Il mercato business e' cresciuto nell'anno del 5% e del +7% nel solo quarto trimestre.
La quota di mercato di Esprinet in questo segmento di clientela e' diminuita di 0,1 punti nell'anno e di 0,2 punti nel quarto trimestre.
Molto piu' vivace la performance del "retail" (+15% nell'anno e +16% nel trimestre) mentre Esprinet, pur rilevando una crescita significativa, ha perso 0,7 punti di share nell'anno e ne ha guadagnati ben 2,4 nel solo quarto trimestre.


Nel corso dell'anno, al netto degli oneri straordinari riconducibili alla liquidazione del principale fornitore della linea "Sport Technology" il Gruppo ha beneficiato della riduzione dei costi fissi risultante dalle azioni messe in atto soprattutto nella seconda metà del 2017.
Si sono anche ridotti i costi variabili di vendita, marketing e logistica grazie alle operazioni di efficientamento messe in atto durante il 2018.
Sul fronte del primo margine di prodotto sempre al netto degli oneri straordinari sopra menzionati, l'intero 2018 ha mostrato una riduzione dello 0,43% mentre nel solo quarto trimestre essa è stata di 0,16%, in lenta stabilizzazione.


Per quanto riguarda l'esercizio in corso le condizioni di mercato continuano ad essere sfidanti ma il Gruppo sta implementando, sia in Italia che in Spagna, una serie di azioni di recupero strutturale della marginalità sulle principali combinazioni "prodotto-cliente".
In Spagna il mercato appare tonico laddove in Italia le vendite manifestano un avvio rallentato scontando, fra l'altro, le incertezze del quadro macroeconomico nonché le ricadute dell'avvio della "fatturazione elettronica".



1 La segmentazione tra clientela "professionale/business" e "consumer/retail" richiamata in questa sezione e' quella utilizzata da Context e, in quanto tale, non risulta perfettamente omogenea rispetto alla segmentazione utilizzata internamente dal Gruppo.

Ultimo aggiornamento:14/02/2019

MENU AREA INVESTOR


Cerca nella sezione IR

ARGOMENTI CORRELATI