Login | Dimensione caratteri: Reset | contrasto
In questa sezione sono disponibili per gli investitori tutte le informazioni sull'andamento del titolo Esprinet, il calendario degli eventi finanziari e le comunicazioni finanziarie dell'azienda.
Registrandosi al nostro sito Investor Relations è possibile personalizzare la disposizione di alcuni blocchi di questa pagina trascinandoli nella posizione preferita.

MENU AREA INVESTOR


Cerca nella sezione IR

CHI È ESPRINET


Esprinet (Vimercate-MB; Borsa Italiana: PRT), è la holding di un Gruppo attivo nella distribuzione “business-to-business” di tecnologia al vertice del mercato in Italia e Spagna. Il fatturato consolidato 2018, superiore a € 3,5 miliardi, posiziona Esprinet tra i primi 50 gruppi industriali Italiani e tra i primi 10 distributori mondiali. Grazie ad un modello di business basato sulla coesistenza di differenti canali di vendita modellati sulle caratteristiche specifiche di 36.000 rivenditori clienti, Esprinet commercializza circa 700 marchi e oltre 57.000 prodotti disponibili nei 130.000 mq di magazzini gestiti. Tramite la divisione V-Valley, Esprinet distribuisce prodotti, servizi e soluzioni informatiche complesse. Le attività del Gruppo si estendono anche al territorio portoghese e alla produzione e vendita dei marchi propri “Celly” (accessori per smartphone) e “Nilox” (tecnologia outdoor).

scarica report sintetico

CALENDARIO EVENTI

Visualizza
mese per mese
gli eventi Esprinet sottoscrivi email alert
Eventi istituzionali Assemblea Azionisti
Eventi finanziari Eventi commerciali
Consulta la lista completa degli eventi >

OUTLOOK

In Italia nel 2018 il mercato italiano della distribuzione di tecnologia è cresciuto del +10,8% rispetto al 2017 (fonte: elaborazione società su dati Context). Tutte le categorie di prodotto hanno mostrato tassi di crescita a doppia cifra con la sola eccezione dei segmenti dei "PC" (desktop e notebook) cresciuti del +2%, "printing" (stampanti e consumabili) cresciuti del +3%, ed il segmento degli accessori cresciuti del +1%. Ancora una volta trainante ` stato il segmento "telefonia" con un +26%.
Leggi tutto >